L'UTOPIA POSSIBILE

RUGGERO D'ALESSANDRO

€ 13,00

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

Un'appassionata rivisitazione delle esperienze di democrazia consiliare, sia storiche (dalla Comune di Parigi del 1811 all'esperienza anarchica in Spagna del 1936-38) che recenti (il World Social Forum, Occupy Wall Street, glí lndignados). Ma anche una puntuale analisi sugli spazi di dibattito e autogoverno assembleare, sulle azioni di resistenza e solidarietà nella lotta contro la criminalizzazione dei processi migratori, delle Ong, dell'intellettualità critica. Per l'autore — contro i pochissimi che detengono la gran parte della ricchezza del pianeta, e il potere di determinare il suo destino —un'altra democrazia è concretamente possibile a partire da una gestione collettiva delle risorse pubbliche, dalla fuoriuscita dalle politiche insensate di austerity, dalla riconquista di una decisionalità estranea al potente circuito corrotto e corrompente degli interessi delle banche e delle finanziarie multinazionali. Per rilanciare un piano di massicci investimenti pubblici. Per una convinta ripresa di programmazione di un nuovo welfare. Ruggero D'Alessandro è docente nelle università di Roma e Varese. Ha pubblicato molti saggi e romanzi. Tra questi, per DeriveApprodi: Gioventù ribelle a Londra. Dai teddy boys alla psichedelia (1956-1967) e Gioventù ribelle a San Francisco. Tra beat generation e hippie (1956-1967).

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!