NOTIZIE DAL FRONTE

ROBERT FISK

€ 15,00

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

La guerra non è un videogioco, ci dice Robert Fisk che ha vissuto e raccontato tutti i grandi conflitti degli ultimi decenni. "Ricordo di aver visto in Iran un uomo ferito con un pezzo di acciaio nel braccio che gridava come un animale, e il bambino palestinese che semplicemente crollò davanti a me quando un soldato gli sparò perché lanciava pietre, e l'israeliano che aveva una sedia conficcata nello stomaco dopo l'attentato di un kamikaze, e le pile di cadaveri iracheni sulla strada per Bassora dopo i bombardamenti 'intelligenti' del 1991". La guerra è crudeltà e orrore. Le notizie dal fronte sono regolarmente censurate perché ogni guerra è oscena, impresentabile. "Le televisioni selezionano le immagini, i giornali utilizzano eufemismi come attacchi chirurgici e danni collaterali". Dopo I'11 settembre la lotta al terrorismo è diventata un pretesto per lasciare impuniti i vecchi crimini contro l'umanità e commetterne di nuovi. "Ma Blair e Bush, che ci vogliono convincere dell'ennesima 'guerra giusta', hanno idea dell'aspetto delle mosche che si alimentano dei cadaveri?"

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!