DEL COMUNE O DELLA RIVOLUZIONE NEL XXI SECOLO

PIERRE DARDOT E CHRISTIAN LAVAL

€ 28,50
€ 30,00 - 5 %

ISBN:

Casa Editrice:

Pagine:

Lingua:

Stato:

Si trova in:

Che cos’è il “comune”? Ciò che non è privato e che non è statale: risorse naturali, spazi e servizi pubblici, conoscenze e relazioni. Ciò che viene usato senza mai esaurirsi. Ciò che è “in comune”. Numerosi sono gli autori che si sono misurati con questo concetto negli ultimi anni, facendone un terreno privilegiato della riflessione filosofica, giuridica e politica, da Ugo Mattei a Stefano Rodotà, da Toni Negri a Giorgio Agamben. Il tema del “comune” ha poi animato la campagna per il referendum sull’acqua nel 2011 o quella del Partito democratico per le elezioni primarie del 2012. Un concetto forte usato anche dai movimenti, dalle lotte in Turchia per la difesa di Gezi Park all’esperienza romana del Teatro Valle. Pierre Dardot e Christian Laval, con la loro straordinaria capacità espositiva e di sintesi, tracciano una storia politica e teorica del “comune”, il cui senso attuale si differenzia dagli usi giuridici, teologici o filosofici del passato.

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!