KATER I RADES

NICCOLINI F.-BONAFFINO

€ 12,75
€ 15,00 - 15 %

ISBN:

Casa Editrice:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

28 marzo 1997. Venerdì sante. Lina motovedetta albanese omolo-gata per lo uomini di equipaggio par*. te da. Valona. Il suo nome è "Kater I Rades", ed è stracarica. Abordo.ci sono 120 profughi: uomi-ni, donne e bambini in fuga dall'Albania in piena rivolta,Raggiunta da due navi militari italiane, la Kater I Rades viene speronata nel Canale di Otranto dalla corvetta Sibilla, mentre esegue manovre "dissuasive" per convincere lo scafista albanese a tornare indietro. La motovedetta affonda: muoiono 81 persone e 3 s sutérNV, per uno dei peggiori naufragi avvenuti nel Mar ffig aneo. «Tutti i clandestini saranno rimpatriati. Ripeto: tutti i cestini saranno rimpatriati.» «Ma quali clandeggini? Quali clandestini!? Qpi non ci sono clandestini!»

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!