LIBERAMILANO. UNA MATTINA CI SIAM SVEGLIATI

NANNI BALESTRINI

€ 13,60
€ 16,00 - 15 %

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

25 aprile 1994: la sconfitta. Un mese dopo le elezioni che portano Berlusconi e la destra al potere, il «popolo della sinistra» reagisce allo smarrimento e alla frustrazione celebrando con una grande manifestazione nazionale a Milano l’anniversario della liberazione. Radio Popolare racconta in una gigantesca diretta tutte le fasi dell’avvenimento. Da questo magmatico flusso sonoro, rielaborando e rimontando il linguaggio radiofonico nella pagina scritta, Balestrini mette in scena una partitura di voci in cui resoconti di cronisti, telefonate di ascoltatori, commenti in studio, interviste volanti, memorie di vecchi partigiani, dialoghi con studenti arrivati da ogni città si fondono in un’incalzante narrazione corale. 30 maggio 2011: la vittoria. Dopo 18 anni l’amministrazione della città di Milano viene riconquistata da una coalizione di sinistra guidata da Giuliano Pisapia. Le elezioni del ballottaggio elettorale sono seguite e trasmesse in diretta dalla stessa Radio Popolare. A questo altro storico appuntamento politico milanese non manca Balestrini che con il suo singolare metodo letterario del montaggio ricombinatorio di linguaggi preesistenti riesce a narrare l’enorme carico di emozioni e felicità collettive condensate in un sentimento di liberazione. Il primo testo fu pubblicato nel 1995, il secondo invece è del tutto inedito. Un «romanzo in due fasi» che segna l’ascesa e il declino del potere berlusconiano.

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!