LA SPACCATA

JEAN COCTEAU

€ 14,03
€ 16,50 - 15 %

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Pagine:

Lingua:

Stato:

Si trova in:

Del tutto inedito in Italia Le grand écart (1923), il primo romanzo scritto da Cocteau, anticipa la verve e l'originalità della sua pera più conosciuta, I ragazzi terribili. Come già il titolo sembra suggerire con l'allusione alla figura finale del cancan, La spaccata è un romanzo spericolato, rapido, e allo stesso tempo perfettamente costruito. Jacques Forestier, il giovanissimo protagonista, ha da poco raggiunto l'età in cui "il corpo e lo spirito compiono le proprie scelte". Arrivato dalla provincia a Parigi per proseguire gli studi, ha trovato alloggio presso il pensionato dei coniugi Berlin, teatro di una movimentata corte di personaggi: l'inglese Stopwell, campione di salto in lungo, l'incantevole e ambiguo Peticopain, l'albino Maricelles, l'algerino Mahaieddine, che scrive poesie, inala etere e passa le notti con la ballerina Louise. Ben presto nella vita di Jacques irrompe Germaine, attrice di rivista mantenuta da un ricco banchiere: sarà lei, con la sua bellezza "in equilibrio sulla bruttezza come un acrobata sulla morte", ad avviarlo verso una spietata educazione sentimentale. Costellate di epigrammi fulminanti e di aneddoti rivelatori, queste pagine colgono perfettamente, anche grazie ai disegni inediti che le ritmano, lo spirito di un'epoca, quella di Parigi degli anni Venti. E allo stesso tempo, per ammissione dell'autore, mettono a nudo più di ogni altra sua opera "la terribile solitudine della gioventù", di una gioventù tuttavia "appassionata di incontri".

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!