ESILIO E ANARCHIA

GUSTAV LANDAUER

€ 11,48
€ 13,50 - 15 %

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

In occasione dei cento anni dalla brutale uccisione di Gustav Landauer nella Repubblica dei Consigli di Monaco, questa antologia offre per la prima volta in Italia alcuni testi che hanno il merito di portare alla luce il nesso controverso e, talvolta, rimosso tra anarchia, socialismo ed ebraismo. Nel pensiero radicale di Landauer l’ebraismo è affine al socialismo e la diaspora è una chance messianica di redenzione dell’umanità dal vincolo artificiale dello Stato. Il suo rapporto con la tradizione ebraica è mediato dall’incontro e dallo scambio con Martin Buber, che anche dopo la tragica morte dell’amico si fa carico della sua eredità intellettuale pubblicando i suoi scritti e trasformando l’anarchico nel leader segreto del sionismo. Le testimonianze preziose, scritte dai suoi amici più cari a ridosso del suo assassinio e raccolte nell’ultima parte del volume, possono essere interpretate come il primo tentativo di questa trasformazione postuma di Landauer in un martire della comunità a venire.

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!