ENCICLOPEDIA DELLO SPIONAGGIO NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

GIANNI FERRARO PREFAZIONE DI CORRADO AUGIAS

€ 29,00

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

A margine della sua vita politica e istituzionale, Gianni Ferraro (1927-2002) si dedicò alla divulgazione storica e fu un pubblicista assai prolifico; per oltre vent’anni raccolse informazioni e documenti, esplorò archivi e svolse approfondite ricerche poi condensate nella sua ponderosa e monumentale Enciclopedia dello spionaggio nella Seconda guerra mondiale, pubblicata nella sua prima edizione dall’editore Teti di Milano. È un’opera ricca di informazioni e di nomi, di date e di dati, unica nel suo genere sia perché circoscrive l’indagine al secondo conflitto mondiale, sia perché in essa sono presenti anche gli sconosciuti protagonisti di eventi poco noti che, in queste pagine, trovano diritto di cittadinanza storica. Si tratta di persone e fatti che contribuiscono ad arricchire le conoscenze riguardo al vasto fenomeno spionistico negli anni cruciali della Seconda guerra mondiale, appena archiviata alle nostre spalle ma non ancora afferrata in tutta la sua articolata complessità. Ferraro amava dire che la sua Enciclopedia dello spionaggio non doveva essere considerata un punto d’arrivo e una definitiva e risolutiva ricognizione ad ampio raggio sul tema, bensì un punto di partenza per successivi approfondimenti e studi, sia di carattere monografico sia d’indagine settoriale, che dalle plurime suggestioni e sollecitazioni contenute nelle sue pagine avrebbero potuto prendere le mosse. L’Enciclopedia di Ferraro, nella sua prima edizione, risultava di difficile leggibilità: assemblata in modo un po’ disorganico e in alcuni aspetti lacunoso, risentiva di una scrittura disomogenea proprio per le difficoltà connesse alla vastissima mole di materiale e al numero di voci che caratterizzavano l’ambizioso progetto editoriale dell’autore, ma anche a causa della grave malattia che lo aveva colpito, pregiudicando un’attenta revisione del testo. In tal senso essa è stata sottoposta a un robusto e radicale, ma anche lungo e complesso, lavoro di editing, di integrazione delle voci, di revisione dei testi, di verifica delle informazioni, proprio nella consapevolezza della sua importanza come opera rivolta tanto al pubblico degli specialisti, quanto agli esperti e appassionati cultori di studi sulla Seconda guerra mondiale.

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!