LE RAGIONI E LE CAUSE. WITTGENSTEIN E LA FILOSOFIA DELLA PSICOANALISI

BRIGATI ROBERTO

€ 13,17
€ 15,49 - 15 %

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

Ripensare i fondamenti filosofici della psicoanalisi a partire da Wittgenstein e dalla sua concezione della mente: è questa, in breve, la proposta di riflessione contenuta nel volume di Brigati. Il tragitto parte dalla rappresentazione freudiana della psicoanalisi come scienza che offre spiegazioni causali. Le critiche di Wittgenstein al progetto freudiano vengono inquadrate nella filosofia dell'azione di marca wittgensteiniana che caratterizza il Novecento (Ryle, von Wright), ma vengono anche coniugate con le versioni ermeneutiche della psicanalisi stessa. In questa prospettiva, l'autore esamina e critica le posizioni di Davidson sulla teoria dell'azione e quelle di Grünbaum sull'epistemologia della psicoanalisi. Una particolare attenzione è dedicata a tematiche, come il problema del transfert, con cui la filosofia non ha ancora fatto i conti compiutamente. Indice: I. Piccoli eventi casuali - II. Ragioni e cause: due giochi linguistici - III. Ragioni e cause: filosofie dell’azione - IV. Ragioni e cause: lo statuto della psicoanalisi - V. La malattia che cura - VI. La spiegazione psicoanalitica - VII. La psicoanalisi nell’orizzonte ermeneutico - Conclusione - Bibliografia - Indice dei nomi

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!