IL VALORE DEL CASO LA MIA VITA

AGNES HELLER

€ 17,50

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

«Le truppe tedesche occuparono l'UngheRia il 19 marzo del 1944. Ricordo molto bene quel giorno. Era domenica. Avevo un biglietto per L'uccello di fuoco di Stravinskij. Dissi ai miei genitori: "Vado al concerto". Mia madre si infuriò, disse che ero pazza a voler andare mentre i soldati erano già alle por-te della città. lq replicai: "Forse sarà l'ultimo concerto che ascolterò in vita mia". Mio padre rispose: "Vai, allora". Già all'epoca ero convinta che saremmo morti tutti» Le deportazioni naziste dell'infanzia e la complicità degli ungheresi, le fucilazioni degli ebrei lungo il Danubio, la morte dell'amatissimo padre ad Auschwitz. gli amici dell'Isola Margherita. Un'infanzia che decide. "per caso", il destino di una grande filosofa. Al cuore del suo percorso esistenziale e intellettuale, l'incontro con Gyòrgy Lukàcs e la nascita della Scuola di Budapest, con il suo vivace corredo di amicizie e intrighi amorosi. La vocazione filosofica e il marcato spirito d'indi-pendenza di Àgnes Heller si accompagnano a un radicale impegno politico che la catapulta negli snodi cruciali del Ventesimo secolo: la Rivoluzione del 1956. il Sessantotto, la caduta del Muro nel 1989, il passaggio alla democrazia liberale, fino all'attuale tirannia di Orbàn in Ungheria. Heller racconta l'emigrazione in Australia nel 1977. cui seguono i febbrili anni newyorkesi, dal 1986 al 2007. caratterizzati da una vita culturale in fermento: teatri, concerti, viaggi, incontri con in-tellettuali di tutto il mondo. In questo caleidoscopio di esperienze sfilano i più grandi nomi del pensiero novecentesco. da Foucault a Derrida, da Adorno a Lòwenthal, da Jonas a Habermas. da Taubes a Bauman. Una vita intensa, movimentata, trascorsa in una costante e coraggiosa ricerca della libertà.

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!