LA BIBBIA PARLA DI DIO. MA ANCHE DI ALIENI...

MICHELE SALCITO

€ 17,90

ISBN:

Casa Editrice:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

Sulla Bibbia e gli Alieni sono stati scritti diversi libri, ma questo 6 it primo, e uni-co finora, che 6 stato redatto da un cattolico, gia noto studioso e autore di sag-gi sulla Sacra Sindone. La sua ricerca, partendo da una base scettica, arriva in-vece a conferma%e le anomalie presenti nell'Antico Testamento e la presenza di esseri non terrestri nelle pagine del Libro sacro per eccellenza dell'Occidente. Ecco coca scri-ve nella sua premessa oDurante la mia indagine sulla Sindone giunsi alla convinzione che l'Uomo, la cui immagine 6 impressa sul Telo, sia veramente scomparso dall'interno del len-zuolo che awolgeva it suo corpo nella tomba; doe che sia awenuto dawero qualcosa che chiamiamo Resurrezione. Cristo, pera, dopo tale fenomeno non sail subito al cielo; rimase in Palestina per almeno quaranta giorni. Cosa awenne nella tomba? Perche non potrebbe essere stato "trasportato" altrove e rianima to con I'aiuto di una tecnologia motto avanza-ta e quindi a not sconosciuta? Ho comincia to ad accarezzare l'ipotesi che Gest) fosse si mae-stro, pera di un altro mondo, in senso che provenisse da una civilta motto pit) antica e avan-zata della nostra e quindi cominciai a prendere in considerazione attune a►gotnentazioni di coloro che sostengono e pubblkizzano le teorie degli alieni venuti sulla Terra nei tempi an-tichi. Nella storia del contattista George Adamski (1861-1965) alcuni individui, da lui rite-nuti esseri extra terrestri, gli regalarono un ciondolo di pietra per potersi mettere in contatto con loro. A quel punto mi si accese la lampadina pier nascosta del cervello e mi ricordai che anche l'Efod del sacerdoti ebrei, U17 pettorale che aveva, secondo le direttive del "Dio" di Mose, dodici gemme preziose, permetteva di instaurare contatti audio fra chi lo indossava e qualcuno che parlava per conto della divinita degli lsraeliti. Sono cosi giunto alla convin-zione che non sarebbe insensato provare a leggere la Bibbia in un modo diverso, pit) lette-rale (mantenendo it massimo rispetto per essa perche 6 la radice della fede di tre grandi re-ligion') considerando che per nulla verra intaccata l'autorita di Dio che, a mio modesto pa-rere, resta it regista della vita e del creato».

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!