SERPENTI CIECHI

BARTOLOMé SEGUì

€ 12,67
€ 14,90 - 15 %

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

New York, 1939. Una persona arriva in città alla caccia di un uomo, Ben Koch, reo di aver violato un patto. Anche Ben, idealista in cerca di ideali, è impegnato a sua volta nella ricerca frenetica di un individuo chiamato Curtis Rusciano. Lontano da lì, in Spagna, la guerra civile è già persa per i repubblicani, sconfitti prima che in Europa si ristabilisca un ordine, dopo le devastazioni belliche. In un’estate soffocante tutti gli sforzi dei nostri protagonisti saranno volti a sistemare i propri conti personali. Cava, supportato magnificamente dai disegni di Seguí, costruisce una trama articolata che ci fa rendere conto di come le idee possano diventare utopie destinate a essere manipolate e distorte da esseri umani legati in maniera indissolubile a egoismo e cupidigia. Bassezze umane che si rivelano di continuo senza badare all’epoca e al luogo nelle quali si manifestano Felipe Hernández Cava (Madrid, 1953). Nel 1972, insieme a Saturio Alonso forma il collettivo El Cubri, da cui nascono fumetti come El que parte y reparte, Sombras, El hombre invisible e Francografías. Nel periodo 1984-87 è stato direttore della rivista Madriz. Bartolomé Seguí (Palma di Maiorca, 1962). è autore di fumetti e illustratore. Ha disegnato, tra i tanti, Storie del Barrio (Tunué, 2016) il quale ha vinto il Premio Gran Guinigi 2017, Hágase el caos e Las oscuras manos del olvido, che ritraggono la questione delle vittime del terrorismo dell’Eta.

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!