NELL'ANTROPOCENE

GIANFRANCO PELLEGRINO MARCELLO DI PAOLA

€ 15,30
€ 18,00 - 15 %

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

«L'umanità sta cambiando il mondo come effetto collaterale non voluto delle sue attività, e tutto questo avrà conseguenze non previste, molte delle quali dannose per gli esseri umani e altre specie: eventi climatici estremi, epidemie più diffuse e veloci, carenza di cibo e acqua e una vasta gamma di ulteriori conseguenze (per esempio instabilità politica e migrazioni di massa). Il pianeta reagisce, l'impatto umano si mescola alle forze della natura e, anzi, libera forze della natura (come il cambiamento del clima) che possono mutare un ambiente prima congeniale alla vita, che garantiva condizioni ospitali per la specie umana. Nell'Antropocene gli esseri umani hanno guadagnato potenza, ma perso controllo. La nuova epoca non è tanto l'epoca della natura artificiale, quanto l'epoca della natura ibrida — quasi-umana o quasi-naturale. L'Antropocene è la fine del sogno illuminista, il sogno di un controllo completo della ragione sulla natura e la società. Qualsiasi analisi e visione sensata del mondo in cui viviamo non può dunque più limitarsi alla disamina di istituzioni sociali e politiche tutte umane. Proprio nell'era del trionfo dell'umanità, bisogna andare oltre le frontiere dell'umano».

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!