IL MARXISMO DOPO MARX

GIUSEPPE BEDESCHI

€ 18,70
€ 22,00 - 15 %

ISBN:

Casa Editrice:

Collana:

Formato:

Pagine:

Lingua:

Anno Pubblicazione:

Stato:

Si trova in:

«Bedeschi è autore di saggi che, con il passare del tempo, restano sempre riferimenti obbligati per gli studiosi» DINO COFRANCESCO, «IL GIORNALE» A duecento anni dalla nascita di Marx, il pensatore di Treviri continua a far discutere e a dividere. Ma qual è stata davvero la parabola del suo pensiero, il suo impatto sul mondo intellettuale e politico, l'eredità di riflessione (e di storia, spesso tragica) che ha raggiunto il XXI secolo? Il volume di Giuseppe Bedeschi, uno dei massimi studiosi italia-ni di marxismo, cerca di dare una risposta a questo impegnativo quesito, con attenzione e sicurezza di ricerca e di analisi, senza però rinunciare alla critica e al giudizio, nella speranza di offrire un utile strumento di orientamento per gli studi presenti e venturi. GIUSEPPE BEDESCHI (Alfonsina, Ravenna, 1939) Filosofo politico e storico della filosofia. Dopo aver insegnato all'Università di Cagliari e all'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale", è diventato professore ordinario di Filosofia morale e poi di Storia della filosofia all'Università "Sapienza" di Roma. Ha dedicato la sua ricerca filosofica prima al rapporto Marx-Hegel e al marxismo - stu-diando, in particolare, Lukàcs. Korsch e la Scuola di Francoforte -, poi ai grandi temi etico-politici del liberalismo e del pensiero politico italiano del XX secolo.

Condividi il libro

Iscriviti alla Newsletter

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ. PROMOZIONI, EVENTI E TANTO ALTRO!